Il sito dedicato all'Africa e popoli africani in Italia

PROGETTO D'AIUTO

Mali


Due donne, due viaggiatrici, promotrici di una iniziativa vissuta nel Mali.
Il MALI è vivo.
Il MALI deve vivere.
Il MALI, causa/effetto globali.
Il MALI, coscienza di esserci.
Il MALI, è
Il MALI, porta aperta su noi.

Incastonato in un ambiente fantastico, si presenta ai nostri occhi un villaggio dogon.
Lungo il percorso incontriamo una mamma, il suo bimbo urla a causa di una ferita alla gamba.
Siamo impotenti di fronte a questa emergenza. Non ci sono i farmaci necessari a bloccare l'infezione in corso. Mentre le lacrime scendono dai nostri occhi, le urla penetrano nelle nostre teste.
Un accenno, per immaginare tutto il resto …

Da qui nasce il nostro progetto: < PROGETTO MALI >.

Due i programmi:
pozzo, rivolto alle primarie necessità del villaggio, dove l'acqua alimenterà le terre e darà da mangiare e bere;
scuola, in mattoni. Un gemellaggio tra culture diverse,
tra bimbi italiani e bimbi africani.

Abbiamo preso come riferimento un villaggio chiamato "DIOUBEBA", situato nella PREFECTURA BAFOULABE), Regione KAYES, di circa 650 abitanti, dove la gente vive di nulla con nulla.
L'indirizzo della scuola:
“Ecole Fondamentale De Dioubeba (Bafoulabe) Kayes - Mali”.

Per questo motivo oggi ci rivolgiamo anche a Voi.
Abbiamo bisogno del tuo AIUTO

Associazione culturale e di volontariato 
vento di terre lontane
via Melegnano, 94 - 33100 Udine 
P. IVA e C.F. 02541500308
cell. +39.347.5280011  /  cell. +39.339.5329327
ass.ventoditerrelontane@yahoo.it

costruiamo insieme...
Banca Popolare di Vicenza - Filiale di Udine
IBAN IT 70 P 05728 12300 700570602793

Due le scuole italiane aderenti al gemellaggio:
> SCUOLA PRIMARIA GIOVANNI BOSCO DI CAMPAGNA - Fr  MANIAGO – CIRCOLO  DIDATTICO MANIAGO;
> SCUOLA PRIMARIA JACOPO PIRONA DI DIGNANO sotto la DIREZIONE DIDATTICA DI SAN DANIELE;

E’ stata nostra cura ed interesse sensibilizzare i bambini facendo conoscere loro un paese povero e consentendo uno scambio culturale con i bambini africani.

I primi di giugno, grazie al sostegno di Bouba Sissoko nostro punto di riferimento in Mali, siamo ritornate nel Mali per avviare i lavori del pozzo.

“A giugno siamo ritornate nel Mali per seguire gli sviluppi del Progetto e verificare il posto scelto per la realizzazione della costruzione del pozzo e per prendere contatto con le ditte locali che opereranno sul campo.
Dalla capitale Bamako, dopo un lungo viaggio in fuoristrada,in mezzo alla savana,un luogo assolutamente fuori dai percorsi turistici, tra un saliscendi, un alternarsi di paesaggi diversi,un terreno battuto da una terra rossa,da massi impietosi, da lastricati di pietra,con attraversamento di piccoli letti dei fiumi in secca....ecco finalmente il villaggio Dioubeba, luogo prescelto per la nostra iniziativa.
Arrivati in prossimità della scuola,in lontananza si intravvedeva un albero maestoso. La gente di tutto il villaggio era li ad attendere noi.
Appena accorti della nostra presenza,all'arrivo del fuoristrada, i bambini ci hanno raggiunto e circondati con grande curiosità.
Era impossibile contarli tutti, 100,200, forse di più.
Frastornati per l'inattesa accoglienza, scesi dalla macchina abbiamo ricevuto il benvenuto dai capi villaggio e dagli insegnanti che hanno suggellato un patto di amicizia fraterna.
Subito abbiamo provveduto alla distribuzione di tutto il materiale che ci era stato consegnato in Italia dalle scuole gemellate di Dignano e Campagna di Maniago: disegni, fotografie dei bambini in classe, penne,quaderni e molte altre cose che hanno stupefatto gli occhi grandi dei piccoli bimbi.
E' stata una grande festa,un frastuono di tamburi,di danze,di suoni,di allegria generale alla quale abbiamo partecipato con grande trasporto.
Riuniti al centro del villaggio,sotto il togunà, luogo dove i saggi del villaggio si incontrano per discutere, abbiamo partecipato ai loro dibattiti, abbiamo discusso sul luogo idoneo dove costruire il pozzo.
Intanto le donne rimanevano in disparte apparentemente poco interessate e non coinvolte.
Alla fine,trovato l'accordo, gli anziani del villaggio ci hanno ringraziato quasi increduli di non dover dare niente in cambio.
Cosi, dopo una giornata ricca di emozioni ci siamo congedate con un ...arrivederci e siamo rientrate alla base ancora incredule per ciò che i nostri occhi hanno visto ed i nostri cuori hanno percepito.
L'amore grande che può nascere tra genti e culture diverse”

L’obiettivo primario del nostro gruppo di lavoro, svolto tramite l’Associazione Culturale e di Volontariato “VENTO DI TERRE LONTANE” sarà quello di costruire un pozzo dove l’acqua alimenterà le terre e darà da mangiare e bere.
COSTRUIAMO!!
A fine ottobre 2008 è stata programmata la realizzazione del pozzo, tramite l’ausilio di un’impresa locale.
A fine gennaio circa 12 persone ritorneranno in Mali per verificare il pozzo ed il suo totale funzionamento.

In seguito, nel 2009, l’obiettivo primario del nostro gruppo sarà quello di costruire una SCUOLA in MATTONI. L’istruzione è mattone solido, fondamentale per un paese che sa accettare con orgoglio l’aiuto, ma guarda ai suoi figli.

Per informazioni contattare: Fattori Sonia - Cell. 347 5280011
Tomasig Luciana Cell. 3395329327 - email: fattori25@yahoo.it

>> Scarica il volantino in PDF

AREA RISERVATA
User ID
Password
Registrati

HELP

Marchi/nomi nel sito sono di proprietà dei legittimi titolari. Copyright © inAfrica.it tutti i diritti sono riservati.