Il sito dedicato all'Africa e popoli africani in Italia

MENU

RACCONTI VARI

Esperienze e racconti dei visitatori per capire l'Africa

 

Cax o l’indovinello di Mam Penda - Ndeye si alza sempre presto la mattina. Dopo la doccia e senza fare colazione va in fretta nella stanza della nonna per salutarla. Tutte le volte che la nonna resta per qualche giorno a casa loro, Ndeye trascorre molto meno  tempo con le sue amiche.  A Ndeye piace sentire le storie che le vengono raccontate dalla nonna, mentre le sistema le trecce, ogni notte prima di coricarsi. Come si faceva una volta intorno al fuoco, vicino agli anziani del villaggio, in mezzo alla corte...>>>

A tutte quelle che pensano che l’Africa sia solo un “paesaggio diverso”. Una volta leggevo qualche libro prima di dormire. Adesso che li ho finiti, giro-vago un pò su Google....senza meta. Trovo di tutto...idee, saggi, disperati alla ricerca del proprio io, drogati di sesso, nottambuli, idioti di ogni specie e ideologi arguti. Escludo la pornografia, la trovo noiosa e deprimente. Ed è così che mi sono imbattuto in un blog dove ho trovato una tuo appunto sull’Africa. Potevo non risponderti ?...>>>

Tursimo responsabile in Benin, Ouidah la Porta del Non Ritorno Finalmente a casa, dopo un'odissea di viaggio lungo un giorno, finalmente dal freddo glaciale del nostro inverno grigio europeo, nella notte profonda siamo giunti alfine al caldo umido e afoso di Ouidah: la città che più mi ha rubato il cuore di tutto il continente africano. Magia di Chatwin e del suo"vicerè"?, non so, ma fin dalla prima volta che ho visitato questa città, ho desiderato viverci e costruirci la mia casa dove un giorno fare riposare le mie membra. Qui nella spiritualità di questi riti voodoo, dove anche il cristianesimo è costretto ad essere nella sua migliore versione per poter evangelizzare...>>>

Mi chiedo prima di qualsiasi altra riflessione cosa voglia dire raccontare l'Africa attraverso il binocolo del viaggio. Se mi chiedo: cos‚è l'Africa? Mi vengono in mente subito le parole di Kapuschinski: „l‚Africa è un continente troppo grande per poterlo descrivere. È un oceano, un pianeta a se stante, un cosmo vasto e ricchissimo. E‚ solo per semplificare che lo chiamiamo Africa...>>>

14 febbraio: visita al capo superiore di tutti i Kotokoli - Alla messa ricordiamo i due grandi misisonari Cirillo e Metodio. Dovrei andare a Sokodé, in comune, a chiedere il permesso per porre il tubo che attraversa la strada, ma sento dalla radio che oggi c’è sciopero generale e che Lomé è stata decretata dall’opposizione “città morta”. Ho qualche perplessità. Preparo la lettera per il Sindaco e parto ugualmente...>>>

Mercoledì delle ceneri - Mi alzo un po’ prima delle 6. Nella chiesa parrocchiale cerimonia al pomeriggio. Alle 6:45 mi avvio in “Vaticano”. E’ un momento molto bello. Devo passare in mezzo alle case, saluto la gente, tiro fuori qualche parola di kotokoli, bambini che ti accompagnano: un’immersione di una decna di minuti nella vita del villaggio...>>>

27 gennaio: il miracolo di Sant Angela - Dopo messa mi rimettono i documenti con i nomi del comitato dei due pozzi. Due formulari sono pronti, mancano gli altri due, ma mi hanno fornito i nomi. Devo comprare anche una bombola di gas per la lampada della chiesa. Portano la bombola vuota alla missione. Provo ad aprirla. C’è ancora gas. La applico al fornello della cucina: funziona. Non è ancora vuota e la tengo...>>>

Seconda domenica di quaresima - Mi alzo alle 5:30. La chiesa è già illuminata. E’ Pascal che sta preparando. Colazione rapida. Un po’ prima delle 6 vado da Pascal a prendere il neccessario per la messa e aspetto Sylvain. Dovremmo partire alle 6, ma non lo vedo. Chiedo a Pascal di accompagnarmi a casa sua. Lo ricupero e via a Tchibodo. E’ la mia prima visita. La chiesa è situata in una grande piazza ripulita da poco...>>>

AREA RISERVATA
User ID
Password
Registrati

TOTEM

Marchi/nomi nel sito sono di proprietà dei legittimi titolari. Copyright © inAfrica.it tutti i diritti sono riservati.